COPY RIGHT ©KRG ITALY 2015 Kurdistan Regional GovernmentEnglish language

Governo Regionale del KurdistanRappresentanza In Italia

Roma, 02 marzo 2016
La Dott.ssa Rezan Kader viene ricevuta dal Presidente del Senato della Repubblica Piero Grasso

In data odierna, la Dott.ssa Kader è stata ricevuta dal Presidente del Senato della Repubblica Piero Grasso presso il Senato della Repubblica. Tale incontro, a cui hanno preso parte il VicePresidente del Senato Valeria Fedeli, il Senatore Questore Lucio Malan, il Sen. Riccardo Mazzoni e il Sen. Paolo Corsini, era volto a presentare al Presidente Grasso l’Intergruppo di solidarietà con il popolo kurdo, un gruppo interparlamentare che ha il fine di sostenere le relazioni tra l’Italia e la Regione del Kurdistan nei settori culturale, sociale, economico, commerciale e della ricerca. Inoltre, l’incontro è stata l’occasione per presentare al Presidente Grasso una mozione parlamentare con oggetto un maggiore supporto alla Regione del Kurdistan, che sta vivendo una situazione di enormi difficoltà per la lotta a Daesh, la crisi umanitaria in corso e l’emergenza per la ricostruzione delle aree e città distrutte dai terroristi e che sono state liberate dalle forze peshmerga. In particolare, le aree maggiormente interessate sono la città di Shingal e la zona della Piana di Ninive, principalmente abitata dai cristiani.
A fronte delle difficoltà che la Regione del Kurdistan sta fronteggiando e dell’assenza di supporto da parte del Governo centrale, che si ostina non inviare il budget previsto per il governo regionale, l’Alto Rappresentante ha sottolineato che la situazione è divenuta insostenibile e necessita di un forte supporto da parte della comunità internazionale.
Il Presidente Grasso ha ribadito il forte impegno del Governo Italiano nei confronti della Regione del Kurdistan, della lotta contro Daesh, della crisi umanitaria in corso e della normalizzazione dei rapporti col Governo centrale di Baghdad. Nel corso della sua recente visita nella Regione del Kurdistan, è rimasto fortemente colpito dalla forte integrazione etnico - religiosa e del solido rapporto di amicizia e solidarietà esistente tra il popolo kurdo e popolo italiano. Per tale ragione, tale mozione deve essere sottoposta alla firma di tutti i capigruppo dei partiti in aula.
La Dott.ssa Kader ha ringraziato il Presidente Grasso per l’ospitalità ricevuta e dell’impegno del Governo Italiano nella Regione del Kurdistan, rinnovandogli l’invito a visitare la Regione compatibilmente alla sua agenda istituzionale.