COPY RIGHT ©KRG ITALY 2015 Kurdistan Regional GovernmentEnglish language

Governo Regionale del KurdistanRappresentanza In Italia

Erbil, 07 agosto 2014
Il Ministro Falah Mustafa accoglie il Vice Ministro italiano degli Esteri Lapo Pistelli e la sua delegazione

Il Ministro Falah Mustafa ha accolto in data odierna il Vice Ministro italiano degli Esteri Lapo Pistelli e la sua delegazione  per discutere gli ultimi sviluppi sulla situazione di sicurezza, umanitaria, e politici nella Regione del Kurdistan e in Iraq.
Il ministro Mustafa ha ringraziato il Vice Ministro per la sua visita e l'attenzione che il governo italiano sta rivolgendo ai recenti sviluppi nella regione del Kurdistan e in Iraq.
Il ministro ha evidenziato gli ultimi sviluppi e ha espresso la delusione del KRG nella mancanza di sostegno umanitario e militare offerto dalla comunità internazionale. Egli disse: "Ci aspettavamo di più che espressioni di gratitudine e di apprezzamento. La comunità internazionale sta girando un occhio alla sicurezza urgente e alle sfide umanitarie che affliggono la popolazione del Kurdistan. ".
Ha parlato della minaccia alla sicurezza rappresentata dallo Stato Islamico d'Iraq e al-Sham (ISIS), dichiarando, "le forze peshmerga curde si trovano ad affrontare una organizzazione terroristica con membri in tutto il mondo. Questa è una situazione grave. Le Forze peshmerga sono state lasciate sole e stanno combattendo in nome di tutta la comunità internazionale. ISIS rappresenta una minaccia globale; dunque, la comunità internazionale ha la responsabilità morale di sostenere attivamente le forze peshmerga curde nella lotta contro i militanti ISIS ".
Il Vice ministro degli Esteri Pistelli ha elogiato il ruolo delle forze peshmerga curde e del KRG in risposta ai recenti sviluppi sulla sicurezza e umanitari. Egli ha anche condannato in termini più forti le violenze perpetrate contro i cristiani e Yezidi, lamentando la situazione di queste comunità. Egli ha affermato: "Il mondo è pienamente consapevole della assistenza umanitaria fornita dal KRG ai profughi e agli sfollati, e le forze peshmerga curde stanno facendo un ottimo lavoro."
In risposta all’appello del KRG per l'assistenza umanitaria e militare urgente, il Vice Ministro ha dichiarato, "Trasmetterò il messaggio del Governo Regionale del Kurdistan al governo italiano e all'Unione Europea. Comprendiamo la situazione nella regione del Kurdistan. Vi state assumendo un onere pesante per conto della comunità internazionale, e non potete essere lasciati soli ".
Il ministro Mustafa ha ribadito la determinazione della leadership curda e le forze peshmerga curde di continuare a combattere i terroristi ISIS.
L’Ambasciatore d'Italia in Iraq, Massimo Marotti, e un diplomatico del Desk Iraq presso il Ministero degli affari Esteri italiano, Cons. Alessandro Monti, hanno anche partecipato alla riunione, insieme al Vice Capo del Dipartimento degli Affari Esteri del KRG, Karwan Jamal, e l’Alto Rappresentante del KRG in Italia Rezan Kader.