COPY RIGHT ©KRG ITALY 2015 Kurdistan Regional GovernmentEnglish language

Governo Regionale del KurdistanRappresentanza In Italia

Roma, 16 dicembre 2013

Visita Ufficiale del Min. Falah Mustafa al Min. Pl. Mauro Conciatori del Ministero degli Affari esteri

Il Min.Pl. Mauro Conciatori, Direttore Centrale per i Paesi del Mediterraneo e del Medio Oriente insieme al Cons. Alessandro Monti, Capo Uff. IX della Direzione Generale Affari Politici e al Cons. Carlo Batori, Capo Uff. VIII della Direzione Generale Affari Politici, ha ricevuto il 09 dicembre scorso alla Farnesina il Min. Falah Mustafa Bakir, Capo del dipartimento degli affari esteri del Governo Regionale del Kurdistan dell’Iraq e la sua delegazione, accompagnata dalla Dott.ssa Rezan Kader, Alto Rappresentante del Governo Regionale del Kurdistan in Italia.
Nel corso dei colloqui il Ministro Falah Mustafa ha presentato la Regione del Kurdistan come un’oasi di pace e stabilità all’interno del quadrante mediorientale. Il Paese sta cercando di incrementare il più possibile le relazioni internazionali e a testimonianza di ciò, diverse rappresentanza diplomatiche stanno aprendo i loro uffici nel Kurdistan iracheno. Inoltre, il Kurdistan iracheno offre infinite opportunità di investimento in diversi settori, dall’oil & gas al settore dell’agricoltura. Erbil sarà la capitale della cultura nel Mondo arabo per il 2014. C’è una forte attenzione al campo della cultura,allo sviluppo del programma sugli scambi culturali e al settore medico- sanitario. Quanto alla politica interna, le elezioni del 2014 saranno un’opportunità unica per tentare di rappacificarsi col governo centrale rispetto alla condivisione del potere e all’equa distribuzione delle risorse.
Tra le parti è stato affrontato il tema del sostegno umanitario ai profughi siriani rifugiatisi nella Regione autonoma del Kurdistan. La Conferenza di Ginevra sarà un’opportunità unica al fine di trovare una soluzione diplomatica alla crisi siriana. A tale proposito bisognerà cercare di considerare le prospettive di ciascun paese coinvolto nella crisi al fine di pervenire ad un Gentlemen Agreement.
Quanto al rapporto con la Turchia, il Ministro Falah ha sottolineato il passaggio da un rapporto di contrasto a uno di totale cooperazione in tutti i campi, che si è rafforzato soprattutto a seguito del processo di pacificazione guidato dal Premier Erdogan.
Il ministro Conciatori ha comunicato al Ministro Falah l’interesse del Governo italiano di rafforzare la rispettiva rappresentanza ad Erbil e a garantire il proprio supporto. Il Ministro Falah ha infine aggiunto che la Rappresentanza del Governo Regionale del Kurdistan dell’Iraq in Italia rimane il punto di riferimento del Ministero degli Affari Esteri al fine di favorire le relazioni politico diplomatiche, commerciali e consolari con l’Italia. Il Ministro Falah ha infine inoltrato l’invito al Ministro Emma Bonino di recarsi in Kurdistan, così come il Ministro Conciatori ha rivolto l’invito al Presidente Barzani di recarsi in visita ufficiale in Italia