COPY RIGHT ©KRG ITALY 2015 Kurdistan Regional GovernmentEnglish language

Governo Regionale del KurdistanRappresentanza In Italia

Roma, 11 ottobre 2017
La Dott.ssa Kader incontra il Sottosegretario per i rapporti con gli Stati della Segreteria di Stato Vaticana, Mons. Camilleri

In data odierna, la Dott.ssa Kader ha incontrato il Sottosegretario per i rapporti con gli Stati della Segreteria di Stato Vaticana, Mons. Camilleri, accompagnato da Mons. Yonut Strejac.
Al centro dei colloqui, una riflessione sulla figura dell’ex Presidente dell’Iraq Jalal Talabani, recentemente scomparso e la delicata situazione nella Regione del Kurdistan, a seguito del referendum sull’indipendenza.
Nonostante il referendum sia stato condotto nella massima trasparenza e serenità e nonostante l’obiettivo alla chiusura dei seggi non fosse la proclamazione dell’indipendenza, ma avviare un dialogo costruttivo con Baghdad, la reazione del Governo centrale e dei Paesi limitrofi è stata molto dura. Sono state adottate delle sanzioni smisurate, dalla chiusura dello spazio aereo alla mobilitazione degli eserciti ai confini, alla minaccia di chiudere gli oleodotti verso la turchia, al fine di mettere in ginocchio un paese e un popolo.
La Dott.ssa Kader ha invitato la Santa Sede e il Santo Padre a intervenire per favorire la riapertura di un dialogo con Baghdad e i paesi limitrofi al fine di far comprendere che non può essere ignorata o cancellata la volontà di un popolo e soprattutto che l’espressione della volontà popolare attraverso lo strumento del referendum è un atto legittimo e previsto dalla costituzione che non può determinare tali conseguenze.
Mons. Camilleri passerà tale messaggio ai suoi superiori, certo che la Santa Sede farà quanto possibile per rappacificare le parti a beneficio di tutta l’area.