COPY RIGHT ©KRG ITALY 2015 Kurdistan Regional GovernmentEnglish language

Governo Regionale del KurdistanRappresentanza In Italia

Erbil, 13 agosto 2014
La Dott.ssa Kader accoglie il Cardinale Filoni, inviato speciale del Santo Padre e la sua delegazione, accompagnandolo negli incontri istituzionali

La Dott.ssa Kader in data 13 agosto ha accolto all’aeroporto di Erbil il Cardinale Fernando Filoni, inviato speciale del Santo Padre Papa Francesco, e la sua delegazione.
La missione della Santa Sede è il risultato di una serie di colloqui intercorsi con la Dott.ssa Kader durante i quali l’Alto Rappresentante aveva rilevato l’importanza dell’appoggio della comunità internazionale e della Santa Sede in particolare, per far fronte all’emergenza umanitaria in corso, nella ricostruzione dei villaggi danneggiati, nella fornitura dei generatori elettrici e di viveri. Inoltre, la visita di una delegazione della Santa Sede sarebbe stata di estremo conforto per tutti i rifugiati e la comunità cristiana locale in particolare e un’importante manifestazione di solidarietà.
Il Santo Padre, che con grande preoccupazione ha seguito le vicende che stanno affliggendo l’area, ha accolto l’appello inviando una delegazione in loco.

Il Cardinale Filoni, accompagnato dalla Dott.ssa Kader, dal Patriarca Caldeo, il Patriarca Sako, dal Nunzio Apostolico e da Mons. Warduni, ha fatto visita ai campi profughi e ai rifugiati cristiani, per pregare insieme e diffondere il messaggio di fratellanza, pace, solidarietà del Santo Padre, garantendo che la Chiesa fornirà tutto il supporto necessario per fronteggiare questa emergenza umanitaria.
Il Cardinale Filoni e la sua delegazione è stato ricevuto sia dal Primo Ministro Barzani che dal Presidente Barzani, ai quali ha fatto pervenire i saluti e la gratitudine del Santo Padre per gli sforzi sostenuti e la protezione offerta da parte del Governo regionale del Kurdistan e del popolo kurdo agli sfollati cristiani e alle altre minoranze etniche e religiose.
Le autorità kurde e le autorità cristiane lavoreranno in sinergia, grazie alla costituzione di una commissione ad hoc con sede a Erbil, per poter rispondere prontamente alle esigenze degli sfollati. Il Primo Ministro ha destinato inoltre 25 milioni di dollari per i rifugiati.

Il Cardinal Filoni ha concluso in entrambe gli incontri che i Cristiani non dimenticheranno mai il supporto fornito dal governo e dal popolo del Kurdistan e la storia ricorderà queste azioni. Il Vaticano eserciterà pertanto tutta la sua influenza internazionale per supportare la Regione del Kurdistan e le famiglie sfollate da essa ospitate.
Il Cardinale Filoni ha rilasciato interviste ai media quali Rudaw, CNN, KTV.