COPY RIGHT ©KRG ITALY 2015 Kurdistan Regional GovernmentEnglish language

Governo Regionale del KurdistanRappresentanza In Italia

Roma, 18 ottobre, 2015
La Dott.ssa Kader premia Shwan Attoff, regista kurdo vincitore del Premio al Festival Internazionale del Cinema d’Arte


In data odierna, nella prestigiosa cornice dello Spazio Oberdan a Milano, ha avuto luogo la serata conclusiva del Festival Internazionale del Cinema d’Arte.
L’edizione 2015, che ha raccolto oltre 500 opere da tutto il mondo, ha visto nella selezione finale ben 50 film provenienti da 21 Nazioni, in rappresentanza delle più attuali tendenze della cinematografia internazionale legata ai temi dell’arte.
La Dott.ssa Kader, è stata invitata sul palco dal Direttore Artistico Luca Cavadini accanto al giornalista Andrea Purgatori, Presidente di giuria e l’Assessore alla cultura della Regione Lombardia Cristina Cappellini, a consegnare il premio al regista kurdo Shwan Attoff, risultato vincitore con il cortometraggio “Home and Key”.
Il cortometraggio, che narra la storia dell’estinzione di una famiglia kurda nel XX sec, rappresenta anche la storia di tutto il popolo kurdo, delle sofferenze subite con la dittatura di Saddam Hussein e il bombardamento con le armi chimiche. Al tempo stesso è anche lo specchio dell’identità del popolo kurdo, dell’importanza dei valori della fratellanza, della solidarietà e della convivenza civile.
Terminati i saluti e i ringraziamenti all’organizzazione e alle istituzioni, l’Alto Rappresentante, ha lanciato, un appello sia alle istituzioni italiane, internazionali che alla società civile di non abbassare la guardia sull’attuale minaccia terroristica, quella rappresentata dall’ISIS, che non costituisce una fonte di pericolo solo per la sopravvivenza del popolo kurdo ma per l’intera comunità internazionale. Che sia l’arte pertanto un’occasione per riflettere e per non smettere di supportare il Governo Regionale del Kurdistan in questa importante sfida.