COPY RIGHT ©KRG ITALY 2015 Kurdistan Regional GovernmentEnglish language

Governo Regionale del KurdistanRappresentanza In Italia

22 Settembre 2012
Il Presidente Barzani incontra il Ministro degli esteri italiano a Roma


Roma (KRP.org) – Il Presidente Barzani ha incontrato il ministro degli esteri italiano Giulio Terzi ieri a Roma per discutere delle relazioni bilaterali tra l'Italia e la regione del Kurdistan e per la consultazione sulla situazione in Siria.
Durante l'incontro, sia il Presidente che il ministro degli esteri italiano hanno espresso la loro soddisfazione per il rapido ritmo di progresso nei legami e nella cooperazione tra Italia e Kurdistan e hanno espresso la volontà di lavorare per migliorare ulteriormente le relazioni in diversi settori quali anche gli ambiti economici e culturali come parte del quadro complessivo dei rapporti tra Italia e Iraq.
Il Min. Giulio Terzi ha sottolineato l'importanza del ruolo che i kurdi giocano nel processo politico in Iraq e per la stabilità e il boom economico che il governo regionale del Kurdistan (KRG) ha raggiunto negli ultimi anni. In merito alla cooperazione imprenditoriale, ha affermato che circa 30 aziende italiane ora operano in Kurdistan e il governo sta incoraggiando sempre più aziende a lavorare lì. Ha aggiunto che la cooperazione tra le università italiane e kurde, nonché il progetto di costruzione di un museo in Kurdistan, sono la prova evidente del progresso dei legami tra i due lati.
I due inoltre hanno espresso preoccupazione per il deteriorarsi della situazione in Siria e il suo impatto sull'Iraq e la regione del Kurdistan. Il Presidente Barzani ha detto che più di 24.000 rifugiati siriani sono fuggiti fino ad ora nella regione del Kurdistan e con l'aiuto dell'UNHCR, il KRG ha saputo fornire riparo e cibo per aumentare il loro numero crescente. Tuttavia, ha aggiunto che il KRG avrà bisogno di aiuto per prendersi cura dei rifugiati, soprattutto con l’arrivo del freddo e i numeri in continuo aumento.